OPERE 2015/2016


Già dall’anno scorso ebbi la fortuna di imbattermi in Hillman e nella sua psicologia per immagini alchemiche, quasi poesia a mio avviso. Quest’anno ho puntato molto sullo studio di quelli stessi pensieri che ho scoperto essere di matrice Junghiana, ispirati a sua volta da G.R.S. Mead, quanto da un giovane Nietzsche: La valenza del simbolo e del mito. Il simbolo ha un potere antico e quanto più vero. Basti pensare ad ogni singola lettera che state leggendo: quella “a” non sarà mai soltanto un segno, ma nella nostra testa avrà sempre un valore fonetico, per dirne uno fra tutti, ma potrei continuare. A loro volta questi valori del simbolo sono legati alla cultura o origini di un determinato popolo o luogo, quindi al mito. 

  

 

Noam Chomsky          Martin Luther King               Il senso della vita                Referendum 17 Aprile            Zolfo             Radici

 

Descrizione immagine

Martin Luther King- Grafite e contè su bristol


Il ricordo, è innegabile, vive attraverso le immagini.  Sensazioni o un profumo ci riportano comunque visioni di un passato più o meno frammentato: quella via che percorrevamo da bambini, la minestra come la preparava la nostra nonna o l’odore di sandalo che impestava le soffitta. Per un attimo tutto si fa immagine.

Le immagini, infatti, non sono schiave del tempo e questi tributi che ho realizzato ne vogliono essere la prova.  Attraverso il ricordo un uomo può esser immortale, esserci non essendoci, continuando in un ideale. Quando penso alla lotta per i diritti penso a Mandela, quando penso all' equità, penso a M.L. King. Personaggi che hanno fatto della loro vita una battaglia per un ideale, come campioni sono scesi in campo per difendere ciò che consideravano importante, tanto che la loro essenza viene direttamente associata a tale ideale. Questa serie non è semplicemente un tributo a ricordare personaggi famosi. Qui il mio tentativo è dare un volto alle idee: Donare dei tratti alla giustizia, occhi alla tenacia e voce all’uguaglianza. Realizzare simboli che non rappresentino meramente la persona cha vissuto ma piuttosto che parlino di come ha vissuto. Che possano esprimere nella loro tecnica le idee che incarnano e ciò che li rende immortali.