ILLUSTRAZIONI 


Sin da quando ero piccolo il mio sogno era quello di fare il fumettista. Era un lavoro che mi piaceva, dovevo disegnare e potevo stare comodamente vicino a casa, ai miei cari ed ai miei amici. Forse perchè un  pò avevo paura, l'incertezza di un bambino che non vuole allontanarsi dalle sue radici per paura di non farcela. Con gli anni questo pensiero lasciò il posto a voglia di vedere, di scoprire di girare il mondo. Mi allontanai da casa per iniziare i miei studi a Urbino e li conobbi una seconda casa, una seconda famiglia, tutto il mondo poteva essere la mia casa. Ma se il mio pensiero cambiava riguardo quest'argomento, quello che rimaneva costante era la mia dedizione al disegno. Lealtà ad una musa che non mi ha mai lasciato