Illustrazioni e studio incisioni (2014/2015)



Tutti i seguenti disegni sono stati realizzato per il primo anno accademico. Fra simboli e poesia in essi posso dire di aver scoperto, oltre che una certa disciplina anche la peosia del segno. Un continuo protendere verso la perfezione del gesto e  di come affronto tutte le cose, sino a scoprire una vera e propria spiritualità  in ciò che disegno. Sono disegni per la maggior parte relegati ad un unico book di schizzi e studi dove viene data uguale importanza a tratto e lettera.


Ignis    Ispirazione    Aegis      Ambizione     Paura    Not you    Durer tribute    Azzurro    Masks     Inverno     Primavera      Texture     Eros e Thanatos

Icaro 1    Icaro 2    Icaro 3    Spiritualità    Dedizione     Passione    Armonia 


Descrizione immagine

Icaro 3- Matita grassa su foglio da schizzo (2014/2015)



“Il sole tinge Urbino di un rame ambrato mentre si prepara per la sua gloriosa dipartita. L’arancio imperioso che si impone all’occhio viene contrastato dall’azzurro limpido e completamentare di un cielo che, si , bilancia quindi il quadro generale, ma no, non può essere considerata una meta. La meta è un cielo metafisico, un ultra cielo platonico. Un secondo cielo dove dimorano le idee.


Eroe è chi diviene monito per la società, un eroe/artista/filosofo. Un coltivatore di idee.


Ora mai ad esplorare la natura dell’uomo l’arte ci è già riuscita. È già stata scritta l’intimità, la malattia, la follia, il tormento, sono temi freddi. Ora l’arte deve indicare la via. Ora che ha fatto luce sui problemi l’artista deve mostrare al mondo come continuare. Giungere alla conclusione che l’uomo soffre non può essere la soluzione, non più, serve ora il potere di rialzarlo. E non aver paura di far vedere che cadi o come sapranno che ti sei rialzato?


L’arte deve diventare trionfante, testimonianza del mio esistere e della mia idea di esistere.


Oggi incomincio ad interrogarmi ed avvicinarmi ad una ipotetica poetica della gloria. Oggi dichiaro guerra al mondo e agli dei.”